Sì, son proprio io.

Quella che fa la spesa all’autogrill dei Piani D’Invrea, che si divide da sempre tra rosticcerie e surgelati e che la sua trasmissione culinaria di riferimento è Il pranzo è servito. In onore di Fiammetta Fadda, protettrice suprema della cucina come forma estetica e per   omaggiare la primavera mi cimenterò nello scrivere due ricette. Da brava cuoca utilizzo quello che ho in casa: una ricca collezione di profumi.

Le verdure delle meraviglie.

IMG10210

Facile, preparazione 30 minuti. Costo 100 euro, per l’eau de parfum 100 ml.

Scottate in una pentola antiaderente carotine, zucchine, taccole e patate. Prima che appassiscano e cambino colore adagiate in un piatto da portata nero. Innaffiate con l’ Eau des Merveilles di Hermès. Le note di muschio e i legni vi teletrasporteranno subito in un bosco incantato e quelle di arancia candita accompagneranno la bambina che c’è in voi alla fiera del paese, proprio a Natale, per salutare la stagione passata. Le ambre vi permetteranno di scintillare come una costellazione.

Fragole N.5

 IMG10211

Facilissimo, preparazione 10 minuti. Costo 1oo euro, per il 75 ml 70 euro.

Lavate e pulite le fragole intere e disponetene 5 su un altro piatto nero, bagnate il tutto con Chanel 5 e spolverate di zucchero a velo. Il profumo per eccellenza, senza scomodare Madame Chanel, ma pensando solo a due testimonial d’eccezione come Marilyn e Brad Pitt, si sposerà perfettamente al gusto del frutto rosso. Le fragole che già appaiono come fiori, converseranno perfettamente con il Neroli, l’ylang ylang, il gelsomino, la rosa, spalancando le porte alla primavera.

Un ultimo segreto, Miss Sugar.         

 IMG10212                                       

Aggiungere qualche goccia di Miss Dior nello zucchero di canna aumenterà la personalità del grezzo e salutare edulcorante regalando aromi di gelsomino, rosa, patchouli e muschio.

Vi consiglio di non mangiare questi piatti, data l’alta velenosità.

Tanto l’estate è vicina, la prova costume alle porte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *