IMG-20160331-WA0001Quella di Francesca è una notte rosa. Bouquet di ortensie e fiori bianchi, flauti di Pan e crostate di mele, accompagnate da sciroppi al sapore di ciliegia, che la fanno dormire profondamente.

 

 

 

 

 

 

quezAlle 7 del mattino, Francesca sale con l’ascensore. La prima volta ha avuto paura perché era presto e la notte che finisce le fa sempre un po’ paura. Arrivata in alto sente il canto del gallo, vede il rudere abbandonato e tutte le volte pensa: “Un giorno lo comprerò quel rudere e ci farò la stanza della musica. Chissà là dentro come si sogna bene.” Su, c’è odore di pulito e i cani trascinano i padroni per la passeggiata mattutina.

 

 

 

gattiTutti i giorni Francesca sale via Santi Giacomo e Filippo all’incirca verso le 17. Questa vita, sembrerebbe tutta una salita. Tutti i giorni, sempre alle 17, un signore arriva con la sua Jeep e nel bagagliaio ha della carne fresca per i gatti neri di via Santi Giacomo e Filippo. Francesca non sa se sia un macellaio, ma lo pensa comunque un uomo molto gentile. Anche i gatti neri di via Santi Giacomo e Filippo pensano che sia un uomo molto gentile.

 

 

 

colomboGiunta la sera, Francesca avrebbe voglia di vedere in faccia il mare e farsi raccontare una storia, anche solo per pochi minuti. Ma dato che è lontano, non le resta che andare alla fontana di Piazza Colombo. Per fortuna la statua è addobbata dalle luci stroboscopiche e cambia sempre colore. Ora è rosa. Le sembra di essere al karaoke, butta una moneta nell’acqua, esprime un desiderio e se ne va a casa incontro alla notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *